Il progetto

Difficilmente un altro animale è legato così come l’ aquila reale all’ ambiente Alpi. Sebbene l’Aquila reale sia diventata simbolo della libertà e dell’ integrità delle Alpi, non ne è però sempre stata la regina incontrastata. Un’eccessiva ed incontrollata attività venatoria, ma anche cambiamenti territoriali hanno portato a partire dalla fine del 19esimo secolo, sia nelle Alpi che altrove, a una drammatica riduzione dei popolamenti. Oggi l’Aquila reale non è più in pericolo in ambiente alpino e in generale le sue popolazioni sono da considerarsi stabili. Ciononostante essa viene considerata specie potenzialmente minacciata, poiché interventi antropici potrebbero molto rapidamente mutare l’attuale quadro positivo. Per questo motivo l’Aquila reale rientra tra le specie d’uccelli particolarmente protetti dalle normative europee. Il territorio delle Alpi austriache ed italiane rappresenta un importante spazio vitale per l’Aquila reale in Europa. L ‘Aquila reale occupa territori molto ampi (compresi tra i 30 e 100 km2) e per la sua sopravvivenza, necessita quindi di vaste aree protette e di coordinate strategie di protezione sovranazionali. AQUILALP.NET è un progetto che si è proposto come obiettivo quello di monitorare in alcune aree protette, rappresentative delle Alpi Orientali, le popolazioni di Aquila reale e di sviluppare in maniera costruttiva e coordinata una strategia di protezione comune.

  Fondi europei per lo sviluppo regionale
© aquilalp.net 2003-2005