Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi
Provincia di Belluno, Regione Veneto

Il Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi si colloca al margine meridionale della catena dolomitica e si estende su una superficie di circa 320 km². Il paesaggio, estremamente vario e spesso impervio, è caratterizzato da montagne calcaree e dolomitiche solcate da profonde valli e da estesi altopiani carsici. La localizzazione al margine meridionale delle Alpi implica una significativa presenza di elementi vegetali ed animali mediterraneo-montani e di provenienza orientale, oltre a quelli più prettamente alpini.

2003

I rilievi sono stati condotti da Gianni Poloniato con la collaborazione di Giuseppe Tormen, Enrico Canal e Fabrizio Friz. Complessivamente si sono localizzate sei coppie di aquila. Tre di queste sono state seguite anche nei mesi riproduttivi. Due delle tre coppie si sono riprodotte, portando all'involo di due giovani.

2004

I rilievi nell’anno 2004 sono stati condotti da Giuseppe Tormen, Enrico Canal, Fabrizio Friz, Gianni Poloniato e Enrico Vettorazzo. In seguito ad intense attività di monitoraggio si sono potute accertare e seguire otto coppie; due sole di queste si sono riprodotte nel 2004 ed hanno involato un giovane ciascuna. La produttività di soli 0,25 giovani per coppia è risultata la più bassa tra le aree protette partecipanti al progetto.
I nidi sino ad ora rilevati sono stati 33, per la maggior parte collocati tra 1.000 e 1.400 metri di quota. Il nido più basso si trova a 500 m, il più alto a 1.700 m.

2005

Anche nel 2005 sono state monitorate tutte le coppie conosciute. Inoltre, sono stati documentati 12 nidi nuovi. Il successo riproduttivo nel 2005 ammonta dunque a 0,5 aquilotti per coppia di aquile reali.

Anno
2003
2004
2005
Coppie rilevate

6

8

8

Coppie controllate
3
8
8
Coppie non nidificanti
1
6
4
Coppie riprodottesi con successo
2
2
4
Giovani involati
2
2
4
Produttività
0,67
0,25
0.50

Territori d'aquila - I simboli dell'aquila indicano i diversi territori (per ingrandire cliccare sulla cartina) ...


 

  Fondi europei per lo sviluppo regionale
© aquilalp.net 2003-2005